.UN CLICK PER SOSTENERE

..non è tutto ciò che vediamo soltanto un sogno o un sogno dentro il sogno

23.1.19

Attenti alle spirali di odio in rete perche è tutto calcolato.
nulla avviene per caso. I post o anche i commenti a dir poco cinici ed inumani che si leggono sul web appartengono ad una strategia precisa : seminare zizzania, odio anche razziale e sociale, insinuare e colpire quello che piu può fare male e niente viene trascurato in questa accuratissima selezione di punti del dolore. successivamente si raccolgono le reazioni degli utenti catalogandoli in molti modi. ogni "agenzia" ha un suo particolare modus operandi, ad esempio c'è chi seleziona le risposte ai commenti sulle tensioni sociali provocate da un fatto di cronaca mettendo in colonna a livello cronologico e questa lista viene gelosamente conservata fino al  ripresentarsi di un episodio analogo però spostato nel tempo e da questa comparazione diventa possibile analizzare le intenzioni di voto della popolazione in quel preciso momento. questo tipo di analisi è normalmente riproducibile a livello locale. varianti sociali ed economiche forniscono chiavi di lettura accurate per quella che è la proporzione delle "forze in gioco". anche le analisi statistiche passate vengono utilizzate ,per migliorare la vita si penserà? no! per come colpire meglio in futuro.
la trappola è proprio questa cioè fare in modo che le persone  reagiscano alle offese.  le repliche ovviamente sono di diverso stile quindi finiscono per colpire inevitabilmente una massa di persone più ampia e di qui l 'allargamento a macchia d'olio della spirale fatta da odio, malessere, ecc. questo vogliono gli "odiatori" di primo livello cioè coloro che letteralmente VENDONO queste "prestazioni " su richiesta di chi conosce (a livello sociale e politico) come utilizzare una tendenza ai propri scopi.
Ricordate sempre che le persone al  potere di qualunque tipo sono enormemente perverse ed arrivano a pensare e cercare di realizzare delle cose cosi lugubri che una persona normale non ne capirebbe mai il senso. noi tutti restiamo shoccati quando capitano queste cose, ebbene mentre noi viviamo questa realtà avversa anche sforzandoci enormemente per cambiare in meglio, sappiate che c'è chi queste cose le provoca per mestiere.
il materiale da studio ormai è vasto e sofisticati programmi provvedono ad innestare sempre piu depravazione-macchina non concepita da esseri umani ma da computer.




10.1.19


25.7.18

razzista a chi?
chi ha voluto che il popolo italiano diventasse cosi?
chi ha abusato della televisione facendo propaganda di uno stile di vita che non appartiene agli italiani?
chi ha reso inutile e dannosa la scuola?
ora le conseguenze sono in bella vista.
chi era povero prima lo è anche adesso
il ricco è sempre ricco forse di piu
la massa odia perché altro non sa fare
chi è fortunato può osservare lo scempio dalla finestra
mentre altri gli dicono che anche lui deve odiare
e allora lui odierà qualunque cosa vogliano.

RESOCONTO AI SAGGI DELL 'IMPERO
" Ci sono in Italia milioni di famiglie povere che abbiamo sistemato proprio sopra terreni avvelenati e loro sono stati zitti, poi gli abbiamo dato ospedali senza personale qualificato e con macchinari inservibili e nemmeno hanno parlato. Quasi nessun padre di famiglia ha un lavoro tutti arrancano, affannano ma non protestano. Ogni tanto qualcuno di loro prova il grande salto nella malavita e viene schiantato e se riesce invece a diventare un leader per qualche tempo allora lo prendiamo con noi e lo facciamo lavorare contro la sua stessa gente che tanto non si ribella.. anzi.
Ultimamente abbiamo fatto un esperimento costruendo  nel rione un centro per immigrati con abitazioni per i rifugiati. Il primo giorno nessuno ha detto nulla e nemmeno il secondo giorno. Il terzo giorno abbiamo fermato la raccolta dei rifiuti con la scusa di uno sciopero e la mattina dopo abbiamo interrotto una condotta dell'acqua potabile che serviva diverse palazzine. Dopo 4 ore esatte un cittadino ha cominciato ad invierire contro un uomo di colore colpevole secondo lui di avere urinato in strada all'aperto (da sottolineare che l'uomo di colore non apparteneva al  gruppo di rifugiati citati prima) a quel punto altri individui hanno cominciato a manifestare il proprio nervosismo e tutti davano la colpa ai "neri " qualunque colpa tanto è lo stesso....per noi
abbiamo  fatto eleggere al  comune personaggi di diverso rilievo sociale e nessuno di loro ovviamente sa di essere un esperimento.  ci sono diversi corrotti e , come gia sapevamo, la corruzione è un ottimo collante ...mantiene la tranquillità dando l 'illusione di essere privilegiati.
Questo sistema di cose sta funzionando bene perché la massa crede di aspettare qualcosa che gli è stata promessa ed intanto è felice di sopravvivere e si ammala prima di poter protestare."

ma oggi abbiamo  trovato questo biglietto fuori la nostra sede segreta

"siamo cani da guardia. 
fino a quando ci saremo voi non passerete
ci saremo sempre noi
o altri come noi
siamo cani da guardia e non abbiamo catene
noi sappiamo cosa è il male
noi vi riconosciamo e faremo di tutto per ostacolarvi "

il dubbio è : lo avete messo voi questo biglietto?









28.1.15

Dacci oggi....Signore 
il nostro cibo quotidiano 
continua ad darcelo ogni giorno per tanto tempo 
proprio tutti in giorni 
taglieró spicchi di aglio e spicchi di luna aggiungeró dell 'olio e qualche goccia di ricordo. 
accendo il fuoco del fornello È questo, ora, odor di focolare E allora giù due lacrime di vino. 
Ancora. ..ancora... per favore 
Non è triste il commensale Lui non piange taglia il pane Ogni giorno Tutto il pane che ci serve 
Tintinnano i bicchieri e ribolle il calderone stretti stretti siamo un cuore solo 
Una sola preghiera Un solo sogno e una sola rabbia 
Tutta la rabbia che ci serve 
 il fumo come nuvola si alza. Lui può uscire e lo accompagno 
per un attimo e guardo fuori e ritorno giusto in tempo 
Per ricordare e per mangiare 
Giusto in tempo
Per contare un giorno in più 


 Antonio P